Più di una fotografia, meglio di un video. E’ la ripresa in soggettiva delle ActionCam, più comunemente chiamate GoPro, dal nome dell’azienda che per prima le ha proposte sul mercato.

Studiate per chi ama le emozioni forti, queste apparecchiature riescono quasi a imprigionare la sensazione adrenalinica, in modo da poterla poi condividere con gli altri, persino in tempo reale.

Sono ideali per immortalare uno sciatore al traino e in tutti quei casi in cui non è possibile mollare la ruota di governo, ma non si vuole rinunciare a un ricordo.

Si possono fissare al corrimano della consolle, oppure al roll-bar in acciaio. Le attrezzature sul mercato sono numerose e i marchi a volte prestigiosi.

Ci sono le celebri GoPro, che hanno fatto da battistrada, e poi quelle di Sony, Garmin (un nome ben noto nella nautica), Nilox, Olympus e Nikon.

La varietà dei modelli, dai più semplici ai più raffinati, con prezzi da una quarantina a circa seicento euro, anima un mercato effervescente e in continua evoluzione.

L’intero articolo lo trovate sul fascicolo di giugno (n. 359) della Rivista Il Gommone, ora in edicola o in edizione digitale. Potete anche richiedere solo questo servizio (in formato PDF): per ordinarlo clicca qui.

Puoi leggere l’articolo ActionCam in gommone: riprese da brivido per chi ama le emozioni forti su Il gommone.

Fonte